COSA MI MANCA PER ESSERE UN PRO


Nell’antichità, quando i nostri idoli erano i calciatori di serie A, non ci voleva molto a capire il dislivello tra noi e loro. 

Se Ibra a 20 anni era sfondato di soldi, tipe e schiacciava di gol mezza Europa e io nel frattempo facevo della panca in seconda categoria, con le scarpe bucate e più solo dell’ultimo dei miei cani, mi era chiaro che i nostri due pianeti non facevano parte dello stesso sistema solare. 

Il mondo dell’Esports, senza farlo apposta, crea una dispercezione, basata sul fatto che in qualche Battle Royale potrei imbattermi in Pow3r o in Weekend League incontrare Prinsipe. Cosa che se accadesse mi darebbe la dimensione degli schiaffi che prendo da gente così, ma in realtà è assai rara.

Questa democrazia dell’elettronica è anche ciò che rende attraente un mondo in piena crescita, però ci illude che il salto tra noi e loro non sia poi così grande e ci fa passare le giornate a chiederci: cosa mi manca per essere un pro?

Tutto ti manca, zio, ma non ci pensare. Le microtransazioni che stanno rendendo miliardarie le major si basano su questo meccanismo psicologico: per essere un pro ti manca la squadra di icone che puoi trovare nei miei pacchetti o ti manca il bundle di quell’arma che non rincula neanche se giochi durante un sisma.

E tu ti attrezzi. Shoppi. Oppure livelli e farmi e tryhardi come i pazzi. E poi bestemmi e lanci il pad nella ciotola del cane. E dopo vai su facebook e dai la colpa a tutti quelli che incontri e insulti le madri dei dipendenti di EAsports, giurando che l’anno prossimo passerai a insultare le madri di Konami.

E invece dovresti fermarti un momento, e ricordarti di quando tornavi dal campetto e ripensavi al palo che avevi colpito: non rimpiangevi di non essere al Santiago Bernabeu, amavi la polvere, le ginocchia sbucciate e quei coglionazzi dei tuoi amici e aspettavi il giorno dopo per riprovarci ancora.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: