PUNTO E A CAP – E tu, che carta di FUT sei? (2a parte)

E va bene. Ho capito che siete troppo fighi per immedesimarvi in una carta NIF, che fate 23 in wl anche con i server a vapore e che se mai dovessero farvi una carta sarebbe colorata, anzi stracolorata. Perciò probabilmente siete un:

OTW: vi piacciono le luci al neon e la ribalta di chi ha cambiato aria e vuole spaccare. Siete la prima carta speciale a inizio gioco, tutti vi vogliono e bettano sulla vostra doppietta. Vi si alza l’overall? Ma neanche col viagra. Siete degli Icardi che a dicembre già non contate più un cazzo e scommettono su di voi come alle lotte dei polli per fare 2k di guadagno in hype.

IF, SIF, TIF e SNIF: siete la carta speciale per eccellenza, l’in form, il nero cavaliere che non si scarta a meno di 10k. Andate alle feste mondane e non varcate la porta finché non vedete la lucetta del walk out. Sulla carta d’identità avete la foto mentre fate l’esultanza. Per capodanno state aspettando l’invito, quello da veri vip, quello da privé e di certo non sarò io a dirvi che in fifa20 gli in form sono trattati alla stregua dei paria e che futEconomist ha fatto stampare la vostra faccia sulla carta igienica in dotazione alla EA Sports.

SCREAM: siete brutti come il peccato e anche quest’anno nessuno vi avrebbe considerato se inspiegabilmente qualcuno non vi avesse dotato di un 99 a caso. Siete un Firmino cdc o un Medel con 99 di tiro. Uno scherzo della natura, eppure le tipe hanno notato la vostra skill nascosta e danno il due di picche agli inform per farsi un giro con voi.

POTM: avete mai sentito parlare di Toko Ekambi? Neanch’io. Eppure il suo momento di gloria lo ha avuto. Voi probabilmente avete vinto il concorso di disegno dell’asilo e sono contento per voi se ancora lo celebrate ogni anno, ma nel frattempo ne sono passati di Potm sotto i ponti.

UCL LIVE: il vostro valore dipende da coloro di cui vi circondate. Avete una crew come si deve? Potete permettervi di essere un Wass qualsiasi. Certe notti prenderete l’upgrade, certe altre tornerete a casa mesti con una faccia da Europa League. L’unica cosa che non incontrerete mai è la noia. Tranne che nei due lunghi mesi che vi separano dal prossimo turno.

ICONS: diciamolo, di base siete dei vecchi di merda. Avete fatto il vostro tempo e non capisco che ci azzeccate in un gioco del 2020. Se poi vi chiamate Schmeichel o Pires mi chiedo come mai siate ancora fuori dall’ospizio. Allo stesso tempo fate parte di una comunità che venera i propri avi e se per caso avete un casco di treccine o uno zio che di cognome fa Nazario Da Lima sappiate che io amo gli anziani e che la porta del mio club è sempre aperta se mai voleste palesarvi in un pack.

TOTY: Siete come le icons, però giovani. Tutti vi amano e vi desiderano sessualmente, tanto che nell’attesa di vedervi alcuni si stanno accoppiando con le vostre versioni fake, sognando di essere con voi. Per il futmaniaco esistono solo due festività sacre: il day one e il rilascio dei toty. Qualcuno ucciderà per voi, qualcuno farà un mutuo. Se sei un toty, amico caro, dubito che tu sia qui a leggere anziché a sbocciare magnum a Montecarlo, quindi passa oltre.

HEADLINERS, FUTURE STARS, CARNIBALL, FUTBIRTHDAY, TOTS, FUTTIES: mille modi per chiamare coloro che servono a rianimare Fifa dopo i toty. Servirà un approfondimento , ma sappiate che se siete un di loro forse era meglio accontentarsi di essere un TD argentone, piuttosto che andare in giro con quelle magliette da pagliaccio.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: