10 cose che ho imparato nella mia prima settimana in Warzone


1 Se hai giocato una vita su PC, mirare con la levetta del Pad è come col mouse dopo la quinta Tennent’s.
2 gli avversari prima di morire hanno le corazze, poi cadono a terra, poi devi rimirarli perché nel frattempo il rinculo ti ha spostato la visuale sui tetti, poi si sono autoressati e quindi il morto sei tu.
3 non devi pensare, se pensi sei già nel gulag. Devi essere uno psicopatico assetato di sangue.
4 se sei uno psicopatico assetato di sangue ma hai un’arma di infimo livello è meglio che pensi prima di buttarti in mezzo alla strada a scaricare caricatori.
5 Se la tua voce interiore ti dice che c’è un ostile in arrivo la devi ascoltare e accertarti che non ti stia atterrando sulla testa.
6 malloppo è quella modalità in cui non riesci a raccogliere un dollaro nemmeno da una banca andata in fiamme, ma puoi killare in serenità.
7 Br è la modalità in cui muori.
8 I cecchini sui tetti sono difficili da killare, se tu sei un cecchino su un tetto sarai subito killato dal tetto di fronte.
9 Le casse di scorte fanno il rumore del tuo frigo d’estate, serve per tenere al fresco la merda di arma che ci troverai dentro.
10 Le armi più cool hanno nomi insensati, tipo un mitraglione colossale si può chiamare Oliva nell’aperitivo. Devo approfondire questo stuzzicante argomento.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: